Il radicchio alla trevigiana secondo la tradizione è così preparato:
🔸Tagliare il cespo di radicchio in quattro parti con attenzione a dividerlo dalla parte della base.
🔸Marinare le parti di radicchio in olio extravergine, pepe e sale.
🔸Far riposare in frigo per 20/30 minuti
🔸Scolare il radicchio dalla marinatura
🔸Cuocere su piastra le parti di radicchio per circa 10 minuti girandole sui vari lati continuamente per non farlo annerire troppo
🔸Servire caldo o anche semifreddo

Potete servirlo così, alla trevigiana, già molto gustoso.

In alternativa potete accompagnarlo con una salsa come ho fatto io.
🔸Salsa di gorgonzola, yogurt e noce moscata
🔸Noci

Per la salsa preparata semplice semplice:
🔸Far sciogliere a fuoco lento in un pentolino il gorgonzola girandolo con un mestolo di continuo.
🔸aggiungete poi lo yogurt
🔸Aggiungere la noce moscata
🔸Far cuocere per un minuto
🔸Versare calda.
Per le quantità di yogurt e gorgonzola fate 50 e 50.
Poi aggiustate a gusto.
Più yogurt più retrogusto dolce.

Gusto e succulenza caratterizzano il piatto, dall’amaro del radicchio alla nota dolciastra della salsa di gorgonzola e yogurt.

Provatelo. Non ve ne pentirete!
Le ricette regionali e gli abbinamenti della tradizione non sbagliano mai.

Prepara il radicchio alla trevigiana per i tuoi ospiti

Scopri altre ricette