Cinquanta Spirito d’Italicus, il tour per esaltare i cocktail bar della provincia italiana.

La vera rivoluzione post pandemica in Italia è in provincia. Proprio da Pagani, in provincia di Salerno ma con lo sguardo rivolto verso il Vesuvio, parte il progetto “Cinquanta Spirito d’Italicus”, realizzato dal cocktail bar all’italiana “Cinquanta – Spirito Italiano” in collaborazione con l’aperitivo “ITALICUS – Rosolio di Bergamotto”.

Un tour composto da 6 tappe che partirà il prossimo 3 novembre a Martina Franca, in provincia di Taranto, passando per Lucca e Pisa, e si concluderà il prossimo 27 dicembre a Gravina in Puglia, in provincia di Bari.

Attraverso ITALICUS, il rosolio di bergamotto dell’azienda fondata da Giuseppe Gallo, l’idea di Alfonso e Natale, le due anime del cocktail bar paganese “Cinquanta – Spirito Italiano”, é quella di svelare alla nazione la bellezza e unicità di altre esperienze simili a quella loro, andando ad incontrare altri “bar di provincia”, immersi in zone meno conosciute della Penisola, che riescono a portare avanti progetti di alta qualità simile a quelli delle città metropolitane.

L’unione tra “Cinquanta – Spirito Italiano” e “ITALICUS – Rosolio di Bergamotto” ha come obbiettivo proprio quello di rendere omaggio all’importanza della provincia nella tradizione dell’aperitivo all’ italiana. Esattamente come ITALICUS ha ridato lustro e vitalità ad una categoria che era andata in disuso, ovvero il rosolio, così “Cinquanta” vuole valorizzare e promuovere le realtà di provincia.

Durante le tappe del tour, uno dei drink che sarà servito è “It’s coming home“, creato da Luciano Barretta proprio in onore della vittoria della nazionale italiana agli Euro 2020, giocando sulla dualità sportiva della scorsa estate tra Italia ed Inghilterra. Tecnicamente è un “milk punch” con distillati anglosassoni ed ingredienti campani. All’interno troviamo: Italicus, gin infuso al prezzemolo, whiskey irlandese, limone, latte, e “O’ tiro a ggiro Cordial” ovvero un cordiale al friggitello, e finito con una goccia di vino rosso.

Altro drink protagonista del tour sarà un classico aperitivo a base Italicus, ovvero “Italicus Cup”. Un cocktail facile e veloce da preparare, con un gusto fresco e con le delicate note agrumate del pompelmo rosa, l’Italicus Cup crea il connubio perfetto per richiamare leggerezza e spensieratezza. Per preparare l’Italicus Cup servono: 2 parti di ITALICUS Rosolio di bergamotto, 1 parte di succo di pompelmo rosa, 1 parte di soda, un pizzico di sale. Il cocktail può essere guarnito con una fetta di pompelmo fresco o delle olive verdi.

Queste le tappe del tour “Cinquanta Spirito Italicus”:

3 novembre al “Sale” di Martina Franca, in provincia di Taranto;

5 novembre al “Depero” di Rieti;

17 novembre al “Jeffer” di Pisa;

26 novembre al “Bar Castello” di Abbiategrasso, in provincia di Milano;

9 dicembre al “Franklin 33” di Lucca;

27 dicembre al “Benni from Gambrinus” di Gravina in Puglia, in provincia di Bari.

L’Italia toccata in lungo e in largo in meno di 2 mesi di tour con un unico obiettivo: fare della provincia italiana il luogo più vivo e spumeggiante del Bel Paese.

CONTINUA A LEGGERE SU BOOONZO.IT