Pow-Wow Fashion Tech Week, dal 18 al 20 maggio online il primo evento italiano dedicato alla moda e alle tecnologie applicate.

In seguito alle restrizioni dovute alla diffusione dell’epidemia di Covid-19, infatti, l’evento verrà trasmesso in streaming.

Pow-Wow Fashion Tech Week racchiude al suo interno il progresso, l’arte e la tecnologia che cooperano armoniosamente per la progettazione di un futuro fashion tech e sostenibile, come spiega Andreina Serena Romano, Founder dell’evento e CEO di Heroes S.r.l.

«L’obiettivo è quello di mostrare al pubblico quanto la moda può fare al di fuori di quello a cui siamo abituati e quanto sia essenziale per la creazione di nuove figure professionali. La volontà di non mollare ci ha portato a trovare altri modi per continuare a operare. Proprio da qui nasce l’esigenza di far vivere un’indimenticabile esperienza immersiva, anche da remoto, per diffondere non solo nuove tecnologie ma anche per dimostrare quanto la moda possa migliorare il nostro modo di vivere».

Pow-Wow Fashion Tech Week, infatti, nasce come conference dedicata al futuro dell’industria della moda.

L’obiettivo è parlare di applicazioni tecnologiche, la robotica, il wearable, l’intelligenza artificiale, la blockchain, l’innovazione di prodotto e processo, la sostenibilità ed il mondo digitale attraverso speech, workshop e panel.

Una tre giorni in cui verranno programmate anche interviste, mostre, sfilate e tanto networking, scadenzato da un ricco calendario a cui parteciperanno ospiti di fama internazionale come: Jenny Izaguirre, Country Manager Italia per Shopify; Kerry Murphy, Founder The Fabricant; Jordana Guimaraes, Founder di Fashinnovation New York, tra le realtà internazionali più rappresentative dell’ecosistema fashiotech; Ashley Watton, Head of Marketing UK & Ireland FOREO; Muchanete Kapfunde di Fashnerd.com; Leonardo Ranieri, Innovation Manager Miroglio Group; Céline Delaugère, CEO & Co-Founder Eva Engines;  Jacopo Sebastio, Founder & CEO Velasca; Benedetta De Luca, Founder Italian Inclusive Fashion; Riccardo Schiavotto, CEO & Co-founder ‎Lanieri.

L’evento si propone indubbiamente come uno degli appuntamenti fashion e tech più attesi dell’anno con l’intento di essere da supporto al settore moda.

Una vera e propria fiera virtuale di ultima generazione realizzata dalla startup siciliana Coderblock, che ha contribuito in questi anni a digitalizzare gli spazi di lavoro approdando anche agli eventi virtuali.

I partecipanti, infatti, potranno accedere all’arena virtuale personalizzando i propri avatar e interagendo con gli altri ospiti in modalità live ed interattiva.

Saranno due i palchi che faranno da scenario al Pow-Wow Fashion Tech Week.

Tra i tanti partner che stanno sostenendo l’iniziativa ci sono FEI, Forum Economia e Innovazione e European School of Economics con il Fashion and Luxury Culture Department di Milano, che contribuiranno alla formazione dell’agenda dell’evento con una serie di iniziative ed incontri.

CONTINUA A LEGGERE SU BOOONZO.IT