Hectar è il campus che ambisce a diventare il centro di formazione agricola più grande ed importante del mondo.

La più grande scuola gratuita di formazione per agricoltori del mondo nascerà sui terreni del Domaine de la Boisserie, alle porte di Parigi. Ben seicento ettari e comprendono anche un castello e diversi fabbricati agricoli.

Un campus pronto ad accogliere ogni anno duemila studenti, che potranno accedere ai corsi senza sostenere alcuna spesa di iscrizione.

Il progetto è di Xavier Niel, imprenditore francese multimilionario legato principalmente al mondo delle telecomunicazioni, conosciuto per l’invenzione del provider Free, per la fondazione della compagnia Iliad ed anche co-proprietario del quotidiano Le Monde.

Sempre a Parigi, Niel ha fondato nel 2017 il campus di incubazione per startup Station F, il più grande del mond. Un progetto faraonico dotato di tremila postazioni per startupper, un auditorium, un campo da tennis sul tetto, sessanta sale riunioni nello spazio che fu dell’Halle Freyssinet, ex deposito ferroviario di Parigi Est. Al suo interno, dal 2018, opera anche uno dei ristoranti più ambiziosi del gruppo Big Mamma, La Felicità.

Niel, dunque, è abituato a pensare in grande.

Come riportato dal Gambero Rosso, Niel ha individuato nell’agricoltura il settore con più potenziale per il futuro e l’obiettivo della scuola sarà quello di fornire competenze qualificate a chi vuole intraprendere un mestiere nel settore o rilevare un’azienda agricola.

Con lui c’è Audrey Bourolleau, ex consulente per l’agricoltura del presidente Macron, insignita nel 2014 del titolo di donna dell’anno dalla Revue du Vin de France.

Ancora non è noto il modello didattico che Hectar proporrà ai suoi studenti, di certo incentrato su laboratori ed esperienze sul campo.